5 Modi Per Risparmiare Corrente

Avere occhio per il risparmio energetico è molto importante, specialmente al giorno d’oggi, per diversi motivi. Primo su tutti, quello ambientale. Infatti, contribuire al risparmio di corrente elettrica, se fatto costantemente, può dare un grande aiuto per la salvaguardia del nostro pianeta, riducendo il proprio impatto sull’ecosistema. Il secondo punto, forse quello che sta più a cuore agli Italiani, è il fatto di risparmiare denaro e di ricevere bollette più “digeribili”. Ma come fare per poter risparmiare energia? Nell’articolo di oggi andremo a vedere i 5 trucchi più utilizzati per poter salvare qualche euro sulla bolletta e per contribuire alla salvaguardia del pianeta.

Spegnere le luci

Può sembrare banale, ma ricerche statistiche hanno dimostrato come una buona parte delle persone si dimentichi di spegnere la luce quando esce di casa. Questo, alla lunga, può comportare un dispendio di energia parecchio alto, specialmente se state partendo per il mare. Siate certi di avere spento tutto e di avere staccato prese inutili, come quella della televisione.

Utilizzare programmi rapidi

Il secondo consiglio è quello di utilizzare programmi rapidi dei vari elettrodomestici. Ciò vale particolarmente per lavastoviglie e lavatrici. Spesso, infatti, si sceglie un programma lungo, senza saperne davvero il beneficio. Molti di questi modelli offrono soluzioni brevi, con cicli da 30 minuti, sufficienti a dare un buon risultato. Solitamente questi programmi si chiamano “refresh” e sono ottimi, specialmente se non avete delle stoviglie o della biancheria particolarmente sporca.

Chiudere le finestre con il condizionatore

Se avete caldo e state utilizzando il condizionatore per rinfrescarvi, possiamo consigliarvi di chiudere tutte le finestre, in modo da evitare che il caldo entri in casa. Infatti, si può notare come a volte le persone lascino le finestre aperte, pure quando il condizionatore è acceso. Questo crea un circolo vizioso, nel quale il caldo da fuori va a sovrastare il fresco interno. Insomma, si tratta di un cane che si morde la coda e che porta solamente ad alzare il livello del climatizzatore, andando a sprecare molta energia.

Non lasciare la TV accesa

Molti Italiani passano gran parte del proprio tempo libero davanti alla televisione. Tuttavia, sono ancora di più coloro che la lasciano accesa, anche mentre svolgono altre attività, come se avessero bisogno di questa forma di compagnia. Purtroppo, però, la televisione consuma una quantità di energia relativamente alta ed è sconsigliato tenerla accesa senza utilizzarla propriamente. In alternativa, vi consigliamo di affidarvi alla radio, che ha un impatto molto minore sulle bollette e sull’ambiente.

Sfruttare il fresco del mattino

Questo consiglio si applica molto bene in estate e il suo contrario in inverno. Infatti, utilizzando il fresco del mattino, spalancando porte e finestre, si può abbassare di molto la temperatura interna della casa. In questo modo, nel pomeriggio, quando il caldo si farà sentire, non si sentirà la necessità di dover accendere il condizionatore e, in questo modo, si potrà risparmiare corrente. Allo stesso modo, in inverno, cercate di usare le ore più calde della giornata per arieggiare l’appartamento: alla lunga la differenza sarà notevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest